Navigazione veloce

Giornata nazionale dell’albero all’IPSIA “Don E. Pocognoni”

L’Ipsia Pocognoni ha aderito all’iniziativa “Giornata nazionale dell’albero”

Print Friendly

 

 

 

Il DS Prof. Oliviero Strona apre ufficialmente la Giornata Nazionale dell’Albero

La Prof.ssa Alessandra Vitanzi, promotrice dell’iniziativa,  con alcuni alunni dell’istituto

Tre ragazzi, in rappresentanza dei corsi di specializzazione meccanico, ottico ed odontotecnico al lavoro

Nell’ambito della legge n.113 del 29 gennaio 1992, la presidenza ed il corpo docente dell’IPSIA “Don E. Pocognoni” di Matelica ha aderito alla Giornata Nazionale degli Alberi, edizione 2017, che il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare ha calendarizzato nella data del 21 Novembre di ogni anno, richiedendo al Comune di Matelica, “un albero per ogni nato” del 2016. Ed è così che l’ente regionale ASSAM ha concesso gratuitamente 70 piante legnose all’istituto matelicese, da piantare nell’area circostante la scuola.

Nella data del 21 novembre 2017 è stato simbolicamente piantumato, dagli alunni, un ulivo all’ingresso della scuola, a simboleggiare l’edificazione del proprio futuro, impiantando le radici nella cultura e nel sapere professionale.

La successiva messa a dimora delle restanti piante avverrà entro il Natale, grazie alle competenze interne all’istituto, il tutto mediante i mezzi scolastici, con la collaborazione dei docenti che realizzeranno il progetto del verde e dell’arredo, il supporto e l’approvazione dei dirigenti ed il lavoro degli studenti.

L’intera operazione, oltre ad avere estremo valore ricreativo ed ecologico, vuole rappresentare per i ragazzi un senso di responsabilità verso la “costruzione” del loro futuro, la custodia ed il rispetto del lavoro dell’uomo, anche realizzando un’area verde capace di ricreazione, e la conoscenza e l’apprezzamento della natura.

Presso il Vivaio di Pollenza sono state scelte le 70 essenze vegetali legnose tutte rigorosamente autoctone spontanee o comunque specie da frutto, capaci di ristorare anche il palato di studenti ed insegnanti nei vari periodi produttivi.

Si ringraziano i tecnici, gli operai e gli amministratori del Comune di Matelica che hanno permesso e supportato l’iniziativa, il responsabile del Vivaio ASSAM di Pollenza per la disponibilità e cortesia, il corpo docente e la dirigenza scolastici per la condivisione e gli studenti che hanno mostrato approvazione e piacere dell’evento.